brutto come la morte ma bravo come gesù cristo #2

12 marzo 2012
Sono uno stronzo.
Può sembrare la solita frase fatta per farmi figo, sembrare un gran personaggio, ma posso garantirvi che non è affatto così. Sono uno stronzo e mi piace. Volete le prove? Andate a chiedere alle povere giovinette desiderose delle mie forti e possenti braccia abbandonate su una qualche piazza cagliaritana, solo perché temporaneamente dimenticatomi della loro esistenza; sfidate la pazienza dei tanti compagni di classe a cui non passavo risposte per il puro gusto di vederli soffrire; ricordate a Marta - la mia cara compagna di classe - le interminabili file che si faceva al banco della merenda nelle ore di ricreazione, solo perché, puntuale come un orologio svizzero, al suonare della campanella le davo 1.50€ ogni giorno per potermi comprare «panino con salame e Pepsi»; ma soprattutto, chiedete a Mauretto. 
Mauretto è stato un mio amico, un mio carissimo amico, nonché batterista del mio precedente gruppo per la bellezza di due anni. Passavamo ogni giorno insieme, provando, facendo scorribande per il paese, vomitando dietro un angolo, ubriacandoci allegramente. Pensate che con me riuscì a dire per la prima volta in vita sua una bestemmia. 
Carattere difficile però quello del giovane batterista, e così, dopo due anni di pacifica e felice convivenza all'interno della Sala o sopra un palco, ecco che inizia a soffrire la vita da rock-star (?). Pareva svogliato, sempre arrabbiato, e, qual'ora io e quell'altro imbecille di Vobi provassimo a farlo parlare e sfogarsi, ricevevamo la classica risposta da batterista «One, two, three, four» e parte la canzone.
Un giorno la catastrofe, compie una malefatta ai danni del gruppo, che non sto qui a raccontare, e decidiamo io e Vobi, di comune accordo, (eravamo un magnifico terzetto) di sostituirlo come batterista, ma mai e poi mai come amico. Comunichiamo all'interessato la nefasta notizia. La reazione fu «Ok, va bene, ciao».
Dal giorno silenzio. 
Il saluto ci fu improvvisamente levato. La cancellazione dai vari social network pressoché istantanea.
Se casualmente lo si incontrava per strada, o lui cambiava strada, oppure prendeva improvvisamente il cellulare e fingeva importantissime telefonate misteriose.
Allora cosa può fare uno stronzo di elevata categoria, come tra l'altro io sono, dopo esser stato ignorato così a lungo e con così tanta fermezza? Beh, si comporta da stronzo. 
Decisi di diventare il suo incubo: una volta camminando per strada lo vidi in macchina, avvicinandomi di prepotenza al finestrino urlai il "ciao!" più forte della mia vita. La sua risposta fu pigiare l'acceleratore e sparire, la mia reazione? Mandargli prontamente un sms con scritto "maleducato".
Un giorno lo vidi al distributore di benzina, io stavo dietro di lui in macchina, dal finestrino retrovisore poteva vedermi chiaramente e così lo salutai, strombazzai, feci gli abbaglianti, ma niente, nessuna risposta. La mia reazione? Mandargli prontamente un sms con scritto "maleducato". 
Queste comiche e pittoresche scenette andarono avanti per un po', fino a un paio di giorni fa, quando, in compagnia di un mio amico contro il quale non ha alcuno screzio, lo incontrai. Non mi degnò di uno sguardo, né, tanto meno, di un saluto. Parlando, sempre con monosillabi e voce tombale, riuscì a comunicare, con enorme sorpresa sia da parte mia che del mio amico, che il giorno dopo sarebbe partito per Vienna per lavoro. Avrebbe così abbandonato tutto quanto per andare nella lontana e fredda Austria, lui che usava il giubbotto anche il 15 di agosto. 
Un po' intristito e pentito per tutte le angherie e i rompimenti di palle a cui lo sottoposi in passato, assistetti alla scena del saluto tra Mauretto (seduto dentro la macchina in moto) e il nostro comune amico. Ma dentro di me sentivo che non potevo non salutarlo, nonostante l'astio e l'odio che lui provava nei miei confronti dovevo augurargli tutte le fortune del mondo, così rimasi un po' davanti alla macchina e lo guardai in faccia pronunciando queste parole: 
«Eh smettila di fare il coglione almeno adesso, lo sai che contro di te non ho nulla» 
«...»
«Va be' se proprio non vuoi, fai buon viaggio Maure'», e mettendo l'indice e il medio della mano destra sulle mie labbra lasciai partire un bacio verso di lui, a sancire il mio augurio in maniera poetica e quasi romantica. La sua risposta fu pigiare sull'acceleratore e sparire, la mia reazione? Avrei potuto mandargli un sms con scritto "maleducato", ma non lo feci, perché sì, son stronzo, ma ho comunque un cuore d'oro
E parte Neil Young.

21 commenti:

S. ha detto...

questa e' la storia dell' amico che facesti fuggire in Aiustria? detta così sebra che tu abbia avuto un atteggiamento da stalking...pero'...pero' non e' che il tuo amico era un pochino gay

S. ha detto...

uffa' Leggi " Austria'" e " sembra' che oggi sta tastiera si inceppa ...peggio del mio cervello da lunedì

Juliet ha detto...

Tu hai dei seri problemi, confermo.

MrJamesFord ha detto...

Un aneddoto mitico.
E Neil Young ci sta sempre.

Melinda ha detto...

Ma uffa, speravo in un lieto fine :(

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

In sintesi sei un bravo stronzo :)

Il bacio lanciato con l'indice e medio fa più pop che rockstar, va beh, fa niente, chemmelofarestinautografo? :D

Hombre ha detto...

'sto maure' stava un po' troppo in macchina, secondo me.
E fatti due passi che ti passa tutto, diobonino, o al limite un bagno al poetto che poi quando stai a salzburg te passa o' times.

ciku ha detto...

ti salva solo neil young.

Baol ha detto...

Praticamente solo io sono stato così stronzo da non levare il saluto ad un "amico" che mi aveva detto "ti passo a prendere per andare al mare" e poi se n'è andato da solo?!!!

pesa ha detto...

@S.: No beh, non è che sia fuggito per colpa mia, però sai, essendo stronzo, mi piace pensarla così :)

@Juliet: Ancora a capirlo!?

@MrFord: Pensò però che non esista essere umano più brutto di lui, non per male, però il titolo del post è nato in riferimento a lui.

@Melinda: Onestamente anche io, ecco perché il bacio, il saluto e l'augurio. Invece si è concluso come ogni volta, una sgommata e via, verso l'infinito e oltre.

@Grace: Diventi la mia groupie ufficiale!?!?!?!?

@Hombre: Eh sì, hai ragione, non ci avevo mica pensato. Queste cose capitano sempre e comunque in macchina, incredibile. No comunque non era tipo da mare, l'unico sardo che forse non si è mai fatto un bagno. Bianco mozzarella anche ad agosto.

@ciku: Da che mi salva? Che ho fatto?

@Baol: Io avevo fatto una cosa così ad un mio amico. Giovani e incoscienti, dopo anni che non ci si sentiva, andiamo al mare insieme insieme ad altri amici. Al momento del ritorno quello va in bagno e io, vedendo arrivare il pullman, sparisco insieme agli altri, lasciandolo da solo. Non l'ho mai più visto.

Baol ha detto...

la storia esatta è questa qui

http://vorreiessereunbaol.blogspot.com/2008/05/un-piccolo-luogo-oscuro.html

LA CONIGLIA ha detto...

Va là che sei in cuore d'oro...altro che bacio, gli avrei fatto un bel ghigno!!!

Lario3 ha detto...

E' molto bello!

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Sileno27 ha detto...

ma che amici permalosi che hai!
avresti dovuto mandargli un altro 'maleducato'.

Ettore ha detto...

Io una volta ho pestato il piede ad un amico. Mi diceva che avevo le orecchie grandi (cosa non vera, per altro). Tu dirai "embè"?. Embè il giorno prima si era operato ad un'unghia incarnita.
Ha pianto.
Sono più stronzo io.

lawiwipedialibera ha detto...

e invece il "maleducato" questa volta ci stava una favola.

Marina ha detto...

Sei troppo bbbbuono pesa. Mauretto è 'no stronzone.

Melinda ha detto...

Pesa troviamo una soluzione!
Avevo detto a Greis che nella sua impostazione commenti con finestra popup non posso più iscrivermi, mentre con quella incorporata sì.
Mi ha risposto così:

"Melinda, Pesa vuole che resti tutto così. Ed io faccio SOLO ciò che LUI desidera hahaha! Tenta tu di convincerlo a permettermi di cambiare l’impostazione :)"

Come vogliamo fare? Tu non vuoi per i "rispondi", vero? E se lei fa come me e non li usa? :D

Juliet ha detto...

No, era un'ennesima conferma per me stessa.

pesa ha detto...

@Baol: Dopo alcuni giorni di totale assenza dal mondo di internet, e dal PC in generale, oggi potrò leggere il tuo post :)

@Coniglia: Ma io a lui ho sempre voluto bene, poverino.

@Davide: Grazie, grazie :)

@Sileno: Il mio amico in macchina mi incitava a farlo, e ti dirò, anche io volevo farlo all'inizio, poi però non mi sembrava il caso, son troppo buono.

@Ettore: Tu? Pfff non scherziamo, io una volta, a 15 anni, negai un bicchiere d'acqua a dei miei amici - e nonostante tutto continuano ad esserlo - con la scusa che ne avevo solamente una bottiglia in casa. Il più stronzo del mondo!

@Wiwi: Che dici, glielo mando anche se sta in Austria?

@Marina: Più che stronzone direi "maleducato" :)

@Melinda: Non voglio essere un caso di una guerra mediatica tra blogger :D Mmm se lei fa come te allora sì, direi che si può fare, altrimenti rischia di essere troppo pericoloso, perché anche io adoro "iscrivermi per email" però così facendo mi arrivano 1.000 e più messaggi per post.
E comunque la colpa è tutta di Dio Google che inventa questi metodi stupidi!

@Juliet: Ahahah è sempre bello vedere che qualcuno continua a credere in me.

Anonimo ha detto...

pesa grazie per il "un mio amico" ma suga!! citi vobi e me no??? MA CODDATI

Posta un commento

Drink!